Sindrome della gamba senza riposo: un disturbo neurologico molto comune

nelle notizie, le gambe senza riposo sono uno dei disturbi neurologici più comuni. È caratterizzato da formiche e formicolio nelle gambe e la necessità di spostarli per raggiungere il sollievo. Inoltre, è una condizione che non influenza solo il sonno notturno. Impatta anche lo stato emotivo del paziente ovviamente.

Potrebbe essere che questo disturbo, noto anche come malattia di Willis-Ekbom, sembra così strano e innocente per gran parte della popolazione. Come può una semplice formicoltura nelle estremità del corpo essere considerata una “malattia”? Inoltre, come fa questo tipo di sintomatologia con un aspetto così semplice forse diagnosticato come disturbo neurologico?

la sindrome delle gambe senza riposo è un disturbo neurologico collegato a necessità impulsiva per spostare le gambe. Quindi, e a causa dell’impatto che di solito genera sul sonno, è anche considerato un disturbo del sonno.

Quelli che soffrono di loro, quelli che soffrono di loro, quelli che soffrono Chi lo vivrà ogni giorno sapere che questa realtà, questa condizione, è tutt’altro che innocente. Ci sono pazienti per i quali la sindrome delle gambe irrequieta è tollerabile; Per gli altri non implicano non essere in grado di dormire correttamente durante la notte, implica non essere in grado di sedersi quando arriva il pomeriggio e coinvolge anche la sensazione ogni volta più irritata, più fastidiosa fisicamente e mentalmente.

È non nessuna malattia. Stiamo affrontando un problema che colpisce effettivamente oltre il 10% della popolazione. È una malattia cronica che non ha alcuna possibilità di guarigione ma per cui sono possibili diversi trattamenti.

Gambe mobili

Sindrome della gamba senza riposo: Quali sono i sintomi?

La sindrome delle gambe non classificata non ha alcun collegamento con il sesso, la cultura o l’età. È quindi abbastanza comune che la sindrome appare nei bambini piccoli, anche se più in generale generalmente appare tra 40 e 50 anni. I sintomi associati a questa malattia sono:

  • Sensazioni scomode di formicolio nelle estremità. È più comune nelle gambe ma può anche crescere tra le braccia.
  • Molti pazienti lo descrivono come “scarichi elettrici”, altri spiegano che hanno l’impressione di avere formiche sotto la pelle.
  • Il prurito appaiono nel pomeriggio e intensifica nella notte, specialmente quando la persona è a riposo, che è- dire seduta o sdraiata a letto.
  • per essere in grado di alleviare questa sensazione di bruciare o formicolio molto intenso, il paziente ha l’abitudine di muoversi o scuotere le gambe.
  • La sintomatologia è molto variabile, una persona può resistere alla sensazione a un certo periodo e quindi l’impressione di essere in grado di sostenerlo più. L’incapacità di dormire di notte, aggiunta all’angoscia e al fastidio può condurre la persona ad un alto stato di ansia.

È importante sottolineare che una volta appaiono, questi sintomi non scompaiono o diminuiranno. Al contrario, in generale, si intensificano.

insonnia

Qual è l’origine della sindrome della gamba senza riposo?

Come spesso è il caso dei disturbi e dei problemi di salute, l’origine non è chiara. Sappiamo che ci sono la storia genetica e che il meccanismo di trigger di questa sintomatologia è nel nostro sistema nervoso. Inoltre, e fino ad allora, gli specialisti sanno che ci sono vari fattori associati:

  • I circuiti che amministrano e controllano il meccanismo della dopamina nelle aree della ganda basale non funzionano in modo adeguato.
  • anemia ferropeneal (deficit di ferro) è un altro fattore associato.
  • insufficienza renale e diabete sono due malattie che sono solitamente correlate alla sindrome delle gambe irrequiete.
  • droghe come antipsicotici, alcuni antidepressivi o antistaminici possono causare questa sindrome come effetto collaterale.
  • Le donne in gravidanza possono anche soffrire di questa sindrome durante il terzo trimestre.

Quali trattamenti è per la sindrome delle gambe irrequiete?

arrivato a questo punto, è importante fare alcune raccomandazioni.Se iniziamo a sperimentare formicolio o prurito alle gambe durante la notte, non esitare a usare un medico. Il problema è che il problema è basato in un difetto del traffico o potrebbe essere davvero soffriremo della sindrome delle gambe irrequiete.

Come abbiamo sottolineato sopra, questa sindrome non è qualsiasi cosa. Che inizia con qualcosa di leggero e non importante può quindi influenzare la nostra qualità della vita e la nostra salute psicologica. L’insonnia, il fastidio e il nervosismo mentale relativi a questa malattia sono ovvi ed è qualcosa che deve essere trattato il prima possibile attraverso strategie diverse che gli specialisti ci prescrivono.

  • La strategia più utilizzata in questi casi è La strategia farmaceutica: i dopaminergici sono prescritti come ropirinole o antiepilettici come Gabapentin.
  • Prendersi cura delle nostre abitudini del sonno è un’altra raccomandazione. Adeguato.
  • I massaggi delle gambe e del I bagni di acqua fredda e acqua calda consentono inoltre ad alleviare.
  • Inoltre, ci sono anche cuscini vibranti chiamati “relaxis” molto efficaci per questo disturbo.
droghe

Per concludere, l’unica risposta a questa realtà è il trattamento della sintomatologia. Non c’è guarigione, ma in caso di realizzazione di questa sindrome, non dobbiamo dubitare della ricerca di nuovi metodi e terapie. Troveremo solo attraverso di loro la strategia che funzionerà meglio e che ci permetterà di condurre una vita normale e godere di un riposo notturno di qualità.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *