Quando il Chiros ha ferito la propria credibilità

L’Associazione britannica dei chiropratici (BCA) -CELLE che è dietro l’accusa – ha anche replicato pubblicando il 17 giugno un elenco, rivendicato per 15 mesi, 29 Studi, che, dice, dimostra l’efficacia della chiropratica. Ventiquattro ore, tuttavia, erano sufficienti per rendere ancora più difficile apparire l’associazione: su questi 29 “studi” … 13 non sono (tre comment il fatto che le manipolazioni della colonna vertebrale dovrebbero essere al sicuro, due parlano di etica medica e uno è … il codice di condotta del chirope!).

fa solo 16 persone che parlano di trattamento di trattamenti, in particolare per curare malattie infantili, comprese nove dedicate alla colica. I risultati sono “poveri”, commenti Doctor Blogger David Colqhhhhou:

-Tris non ha alcun gruppo di controllo: gli autori seguono i bambini la cui colica ha alla fine cessato; Ma la colica cessa comunque, elaborando o meno; Un gruppo di controllo avrebbe permesso di vedere se i trattamenti cessano più o meno rapidamente nei bambini che hanno subito manipolazioni della colonna vertebrale; -Tris non sono studi; -Una confronto con l’efficacia del dimeticone, una cura per la colica la cui efficacia non è stata dimostrata, e confronta due trattamenti chiropratici tra loro, che equivale a tentare di dimostrare “che sono così efficaci o inefficaci come il altro “; -L’ultima conclude che” i miglioramenti osservati sono improbabili del frutto delle manipolazioni chiropratiche “.

Il resto è all’approvazione, analizza il blogger e il giornalista Martin Robbins, che hanno superato questi 29 studi in revisione e non tornano: dopo 15 mesi di attesa, è quello che potrebbero produrre meglio? Sanno almeno come definiamo una prova?

Meno imbarazzante per la loro reputazione, sono le sagge raccomandazioni per il Chiros pubblicato questo mese dai Chiro stessi. Ma i sostenitori di una campagna giornalista Simone Singh (più di 12.000 firture in meno di un mese) hanno anche reso loro i loro cavoli di erba: all’ingrosso, il chiro raccomanda al chiros per non usare il titolo di “medico” se questo può essere confuso , ritirando dai loro siti qualsiasi frase dà l’impressione che i loro trattamenti si affidano a prove scientifiche, non per rendere promesse che non possano contenere, ecc. “Queste sono opinioni che la British Association of the Chiros avrebbe dovuto dare l’inizio”, non quando un disastro di relazioni pubbliche cade su di esso, commenti in un altro testo Martin Robbins.

Resta da vedere se la causa contro Simon Simon Singh sarà abbandonata. Per ora, non è il chiros e la loro credibilità che escono i vincitori.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *