NBA: Chauncey Billups ha incoraggiato alcuni compagni di squadra a prendere la cannabis

la scorsa settimana abbiamo mostrato le dichiarazioni di Steve Kerr, allenatore degli Stati d’oro guerrieri, sull’uso terapeutico della cannabis. Lo scorso venerdì, Chauncey Billups che si rivolge all’argomento sul conto alla rovescia ESPN NBA.

Pubblicità

Chauncey Billups, basket e ripetuto processo fisico, conosce: 17 anni di carriera per 1043 giochi, 15.2 Punti medi per partita, 5 volte chiamato All Star Game. Il giocatore di pallacanestro in pensione ha reagito alle osservazioni realizzate da Phil Jackson, presidente della Net Jersey. Il presidente dell’attuale franchise 14 della conferenza è stato dichiarato in pietra rotolante: “C’è una cultura di cannabis in NBA, abbiamo cercato di controllarlo e non funziona. Dobbiamo trovare altri modi per allenare..”

giocatori disinibiti e concentrati sul piano di gioco

Chauncey Billups dichiara che il consumo di cannabis ha permesso ad alcuni dei suoi compagni di squadra di giocare meglio: “Hanno giocato meglio grazie a quello. Questo può influenzare un sacco di cose e Soprattutto ansia. Quindi li ha aiutati un po ‘per rilassarsi e concentrarmi sul gioco. Volevo che lo facciano. Ho preferito che fumano piuttosto che “consumano alcolici”. Tuttavia, il cambiamento del comportamento e la maggiore prestazione fanno parte dei motivi principali del divieto di cannabis sulla terra. La punizione per il consumo di erba ricreativa o medicinale può passare dal semplice rimprovero a una multa di $ 25.000 e da 5 a 10 giochi di sospensione.

Jalen Rose, 16 stagioni NBA e anche invitato sul vassoio, afferma che il Il divieto di cannabis ha un impatto diretto sul consumo di alcol dei giocatori. Tracy McGrady dice: “Siamo onesti, i giocatori stanno già fumando, ragazzi (bollette e rosa) eravamo dentro, fumando durante la stagione con arriva”.

Il presentatore chiede quindi come prevenire i giocatori di prendere L’erba, Chauncey Billups risponde: “C’è sempre un modo per regolare le cose. L’alcol è legale ma non possiamo guidare soldi. Quando parliamo di proteggere il suo investimento, proteggere i giocatori, la cannabis medica è qualcosa che può aiutare. Ci devono essere discussioni tra leader, giocatori e organizzazioni professionali. “

Un dibattito che dovrebbe continuare in NBA, come la NFL.

YouTube Visualizza

theo caiilert

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *