L’impatto dell’aumento delle applicazioni ad alta intensità sui carrelli elevatori

i pneumatici sono indubbiamente la più rivelazione dell’intensità dell’uso di un carrello elevatore.

Per più di 100 anni, il Il carrello elevatore è lo strumento per eccellenza di sollevamento, trasporto e deposito all’interno di magazzini, centri di distribuzione, impianti di produzione e persino i nostri giorni, supermercati. Negli ultimi anni, il che è cambiato considerevolmente, è la frequenza a cui vengono utilizzati e le condizioni in cui devono essere sfruttate. La velocità operativa e la capacità di sollevamento continuano ad aumentare nonostante gli accessori più specializzati e le accuse più pesanti.

Nuovo pneumatico per solideale Pon 755 Carrelli elevatori utilizzati all'interno di una fabbrica di carta Nuovo pneumatico per carrello di carrello solido PON 755 utilizzato all’interno di una fabbrica di carta

Carrelli elevatori più piccoli e produttivi

sono semplificati dai produttori di apparecchiature originali in modo che possano funzionare nelle aree di lavoro moderno, disposte per ottimizzare lo spazio disponibile. In altre parole, i carrelli elevatori del carrello elevatore hanno meno spazio per la manovra di prima. Le macchine di oggi sono meno ingombranti e perdono il loro aspetto cubico a poco a poco, ma non a scapito delle capacità di sollevamento stabilite richieste dai mercati. Le macchine devono realizzare lo stesso carico di lavoro, se non nemmeno maggiore, ma con meno. Inoltre, le nuove tecnologie delle attrezzature sono state sviluppate e integrate mentre tradizionalmente non erano parte dell’offerta di carrelli elevatori. Queste tecnologie includono quanto segue:

  • trasmissioni idrostatiche che consentono ai carrelli elevatori a carrelli elevatori di accelerare e frenare più rapidamente;
  • sistemi di stabilità automobilistica che assicurano giri ad alta velocità.

Gestione della flotta per carrelli elevatori

Carrelli elevatori spesso funzionano 24 ore al giorno e 7 giorni alla settimana per le operazioni veloci e semplificate, progettate strategicamente per ottimizzare le apparecchiature disponibili.

Con l’aumento del tempo di viaggio, la distanza percorsa e i cicli di servizio, i pneumatici richiedono sempre più e diminuiti periodi di raffreddamento, con conseguente accumulo di calore. Se i pneumatici non sono selezionati correttamente in base all’applicazione del carrello elevatore e all’intensità dell’uso, è l’insufficienza termica che potrebbe causare la loro perdita.

Per il gestore della flotta, questo significa tempi di arresto costosi e imprevisti per l’attrezzatura.

Aziende e gestori di flotte non possono permettersi di avere una moltitudine di attrezzature di ricambio disponibili per ogni evenienza. Inoltre, i tempi di inattività non costituiscono un’alternativa opzionale da un punto di vista operativo.

In termini di produzione e costi del lavoro, oltre ai costi effettivi associati a parti e manutenzione, i tempi di inattività non pianificati generati dal fallimento di un pneumatico possono rivelarsi estremamente costosi per i proprietari. Ecco perché i carrelli elevatori di oggi non sono solo al centro delle attività del magazzino, ma anche nel cuore delle riflessioni dei gestori della flotta e dei loro piani. I gestori della flotta vogliono essere in grado di anticipare i tempi di fermo delle macchine ed evitare fallimenti pneumatici non pianificati.

La chiave è dotare la macchina con la gomma destra, in modo che quest’ultimo possa essere sostituito al momento appropriato, il più rapidamente possibile.

Come scegliere la gomma giusta?

Ogni applicazione è unica e ha i propri requisiti dei pneumatici. È importante capire dove e come viene utilizzato il carrello elevatore per scegliere la gomma giusta, limitare i costi operativi ed evitare tempi di fermo non pianificati. Un carrello elevatore da 6.000 LB che interviene in un piccolo impianto di imbottigliamento potrebbe non aver bisogno degli stessi pneumatici come un carrello elevatore da 12.000 libbre utilizzato in un grande impianto di carta e trasportando 8.000 libbre di rotoli di carta 24 ore su 24, 7 giorni alla settimana. Questi esempi sono ovvi, ma Anche nelle varie applicazioni di una fabbrica di carta, è possibile necessaria una diversa serie di pneumatici in base alle attività che la macchina dovrà realizzare.

Nuovo pneumatico per carrello di carrello solido PON 755 Nuovo pneumatico per solidi Carrelli elevatori solidi 755

È essenziale per i rivenditori e le società di servizi Comprendere i requisiti di queste applicazioni specifiche per suggerire i pneumatici più efficienti ai loro clienti e consentire loro di scegliere i pneumatici su misura per le loro esigenze, per una soluzione più bassa del costo di funzionamento.

È qui Il concetto di “intensità d’uso” prende tutto il suo significato. Dopo aver trascorso del tempo a terra, abbiamo osservato che ogni applicazione era un’intensità dell’uso. È anche quest’ultimo che consente di differenziare un’applicazione da un’altra. L’intensità dell’uso riflette il grado di stress termico inflitto alle gomme da parte dei cicli di utilizzo. Può essere misurato da cinque diversi fattori: la capacità di carico del carrello elevatore, il tempo trascorso sul caricamento / scarico dei materiali, il tempo di viaggio, la distanza percorsa al giorno e il numero di turni al giorno.

Vita di servizio massima in base all’intensità di utilizzo

Per facilitare la selezione dei pneumatici per un carrello elevatore, abbiamo sviluppato uno strumento online che consente S ‘Assicurati che il pneumatico giusto Il modello è associato all’applicazione corretta del carrello elevatore.

camso usa l'intensità calcolatrice di intensità'intensité d'utilisation de Camso camso usa la calcolatrice di intensità

la nostra calcolatrice D Intensità d’uso consente di quantificare diversi gradi di utilizzo dei carrelli elevatori tenendo conto delle cinque variabili dell’intensità dell’uso. Si ottiene un punteggio e, dopo la concordanza con i dati tecnici dei prodotti, è raccomandato un pneumatico. Rispetto alla raccomandazione del modello basata sulla gamma, il punteggio effettivo è particolarmente utile per garantire che gli utenti del carrello elevatore abbiano un’attrezzatura ottimale di qualità ed efficienza.

Le raccomandazioni provengono dalle gamme solide pneumatiche PON (bende mobili) e solido res (solidi flessibili).

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *