L’elezione americana potrebbe essere un “bagno di sangue” per i repubblicani

senator repubblican ted cruz, ex candidato per la Casa Bianca, ha avvertito venerdì che le elezioni presidenziali e parlamentari dal 3 novembre agli Stati Uniti potrebbe trasformarsi in una proporzione storica per i repubblicani, se gli elettori soffrivano ancora del duro impatto della pandemia.

• Leggere anche: Trump visualizza la sua resistenza e Trepion per riprendere la sua campagna

• Leggere anche: sotto pressione da Trump, Pompeo promette di pubblicare le e-mail controverse di Clinton

“Sono preoccupato,” disse l’ex rivale di Donald Trump al primario repubblicano nel 2016, ora è diventato uno dei suoi alleati, sulla catena del CNBC. “È molto volatile.”

“Penso che se ci sono risultati, se le persone tornano al lavoro, se sono ottimisti, se sono positive sul futuro potremmo avere un’elezione fantastica, il re- Presidente eletto con un grande margine di anticipo, i repubblicani vincono entrambe le case del congresso, penso che sia una possibilità reale “, ha spiegato.

“Ma penso anche che se, il giorno delle elezioni, le persone sono arrabbiate, e che hanno abbandonato la speranza e sono depressi (…), che potrebbero dare una terribile elezione. Penso che potremmo perdere la Casa Bianca, e le due camere del Congresso, che potrebbe essere un bagno di sangue sulla scala del watergate “, ha detto. Nel 1974, i democratici avevano fortemente rafforzato le loro maggioranze nel Senato e la Camera dei rappresentanti dopo lo scandalo che aveva costruito il presidente repubblicano Richard Nixon a dimettersi in agosto. E nel 1976, il democratico Jimmy Carter aveva sconfitto il suo successore, il Gerald Ford repubblicano.

Gli Stati Uniti è il paese più anziano del mondo attraverso la pandemia di Coronavirus, che ha reso più di 210.000 morti e milioni di disoccupati.

La gestione della crisi di Donald Trump è ampiamente criticato in indagini di opinione, anche se il suo sostegno tra i repubblicani rimane molto forte.

In questa stessa intervista, Ted Cruz accusa i democratici del Congresso a cercare di accentuare la rabbia e l’angoscia degli americani a provocare un’onda di marea nelle elezioni, mentre i negoziati per un nuovo piano di rivivere.

Donald Trump giocherà, in 25 giorni, un nuovo mandato contro il democratico Joe Biden, che davanti alle indagini.

al Congresso, i 435 membri della casa, Oggi la maggior parte della maggioranza democratica, e un terzo del Senato (33 posti), controllato dai repubblicani, sarà anche soggetto al suffragio del votore.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *