Come Deschamps ci ha dato la Coppa del Mondo | Pantheon Piede

/ Div>

Abbiamo vinto la Coppa del Mondo. Cosa abbiamo più degli altri? Abbiamo certamente molti giocatori di livello molto alto, ma le squadre amano il Belgio, il Brasile, l’Argentina, la Croazia o persino l’Inghilterra avevano anche giocatori molto grandi nei loro ranghi. La lista club cumulativa dei giocatori da ciascuna di queste squadre è paragonabile al nostro o addirittura.

Perché abbiamo più?

Un elemento unificante, Didier Deschamps, che è riuscito a giocare insieme questi giocatori con personalità pesanti e da vari orizzonti.

Unificando i vari e indipendenti giocatori

Iniziamo con i vari orizzonti.

I 23 giocatori si evolvono in diversi Campionati. 9 Nel campionato di Francia, 6 in Spagna 5 in Inghilterra, 2 in Germania e 1 in Italia. La distribuzione è stata paragonabile nel 1998, con la differenza che l’Italia è stata quindi rappresentata da 7 giocatori (tra cui 5 nel Titolare di undici anni durante la finale), il luogo preponderante scattato oggi da Spagna (Nozioni 4 “spagnolo” durante la finale, Compreso 3 in difesa).

Saltando 20 anni indietro, siamo nel 1978 in un altro mondo da quando prima la fermata del Bosman è gli integratori dei 22 giocatori che hanno giocato nel campionato della Francia. Potremmo quindi trovare nei giocatori numero 4 in evoluzione a Nantes, 4 a Saint-Etienne e 3 all’OM.

Scendi dagli Champs-Elysées indossando due stelle. Una vecchia tradizione francese.

Scendi gli Champs-Elysées indossando due stelle.
una vecchia tradizione francese

Nel 2018 i club più rappresentati sono il PSG E OM con ogni 3 giocatori, ma ogni volta tra loro un obiettivo sostitutivo. Poi troviamo con 2 giocatori Chelsea, Barcellona e Atletico de Madrid. Questi giovani giocatori hanno spesso sperimentato un solo campionato nazionale al più alto livello.

Non praticano esattamente lo stesso calcio, non hanno la stessa visione del gioco o degli stessi comportamenti, Y incluso avversari e il Arbitro (sappiamo, per esempio, non parliamo allo stesso modo verso gli arbitri sulla terra francese e inglese). È necessario armonizzare tutto questo, in modo che i giocatori parlino la stessa lingua, capiscano e persino indovina.

Perché devi essere obbedito prima i giocatori. Ovviamente durante la competizione tutti gli allenatori non avranno raggiunto. Può essere capito che per gli allenatori che devono gestire i giocatori con un’aura e un record diretto. Chi dirà Messi o Neymar di fare questo e non quello? A parte Maradona o Pelé, nessuno sarà ascoltato. Questo probabilmente spiega il povero gioco collettivo di questi due corsi che avevano molti giocatori dal più alto livello nei loro ranghi.

Tutti conoscono il ragazzo a destra, Leo Messi.
molto meno conosciuto il ragazzo nel mezzo.
Il suo nome è Sampaoli, è l’allenatore dell’Argentina.
deve dire al ragazzo di giusto cosa fare.
Non è facile.

Deschamps ha il vantaggio di avere un CV largamente storto di tutti i suoi giocatori. Solo Varane ha vinto più di C1 di lui, ma a livello nazionale della squadra non giocano nella stessa categoria. Deschamps era quindi indiscutibile. Non abbiamo avuto nel nostro team stellare come Ronaldo su Messi, ed è senza dubbio da questo punto di vista una possibilità, nessuno poteva fingere di fare ombra a Didier Deschamps sul livello puramente sportivo.

Era autorevole e questa parola significa tutto.

Deschamps è autorevole

Il suo ruolo è obbedire a una banda di a volte difficile da controllare, che probabilmente differisce dalla forza lavoro del 1998. Questo ostacolo Deschamps è arrivato a superarlo. E devi vedere alcune qualità che quasi tengono le colonie di vacanza, anche la famiglia quadrata.

Lo voglio per illustrato due scene del film “The Russian Epic” (gli occhi nel blues 2 in un certo senso ), che propone una visione di questo epico filmato dall’interno del gruppo.

Prima scena: Dopo la partita contro l’Australia, Deschamps disegna un’immagine scura della performance della squadra. Annuncia “Non voglio uno che ride”. E durante tutta la sessione di questi bambini ride.Nota: “Durante la sessione” … o mentre ci viene mostrato perché non possiamo ignorare l’assemblaggio che gestisce una selezione che non è casuale (è solo con questo tipo di riserva che possiamo fare riferimento a questo tipo di documento) .

Palmares Deschamps

seconda scena: diversi giocatori fanno una parte del ping-pong “rotante”. Alla fine devi correre abbastanza rapidamente intorno al tavolo, nel mezzo di un pezzo dovuto. Coloro che hanno fatto conoscere il rischio di cadere che questo rappresenta. DD entra nella stanza, si ferma alla porta. I giocatori si fermano, non so cosa fare. È proibito? Dovrebbero fingere di giocare una parte “normale”? Alcuni secondi di flottante durante il quale molti sono giocati. Poi DD riprende il suo cammino che attraversa la stanza dicendo loro in una voce quasi paterna dal suonare normalmente senza prendere alcun rischio, poi sorprendentemente in quanto sono tra questi due giocatori che rientrano in ferita.

Abbiamo tutto Visto questi giovani che riprendono facendo le pitters, più o meno delicatamente, durante questa epica. Apparentemente Deschamps dovrà installare con loro una relazione di autorità che è stata indispensabile per l’efficacia del gruppo e della squadra.

Gestisci teste forti.

Questo successo è senza dubbio anche passato la gestione di teste forti. Per quanto si possa affermare di essere informati del comportamento di uno e degli altri sembra che Pogba sia stato in grado di rappresentare da questo punto di vista l’elemento più difficile da gestire. Ma il film lo dimostra prima delle partite che rendono il suo compagno di squadra un discorso che avrebbe potuto essere stato pronunciato dal loro capitano.

Deschamps pone su questo palloncino lo stesso sguardo di un LED su a palla di cristallo. E dice a Pogba se fai quello che ti dico segnerà un obiettivo nella finale della Coppa del Mondo e vinceremo. E il peggio è che Pogba, visibilmente affascinato, lo crede!'une voyante sur une boule de cristal. Et il dit à Pogba "si tu fais ce que je te dis tu marqueras un but en finale de la Coupe du Monde et on la gagnera". Et le pire c'est que Pogba, visiblement fasciné, le croit !

Deschamps pone su questo pallone lo stesso sguardo di rumoroso su una palla di cristallo.
e lui dice a Pogba “Sì, fai quello che io Dì che segnerà un obiettivo nella finale della Coppa del Mondo e vinceremo “.
e peggioremo che Pogba sembra crederci!

Se è permesso di evocare Una memoria personale, mi ricorda un consiglio giudizioso ricevuto nel contesto del mio servizio militare, quando il giovane ufficiale dovevo essere obbedito da trenta giovani coscritti rispetto alle mie strisce colpite poco. Mi è stato consigliato di dare il forte capo delle responsabilità di gestione. Apparentemente è quello che è stato fatto con Pogba e ha funzionato. Metti quindi la sua volontà e l’energia al servizio del gruppo.

Tutte queste qualità ovviamente non garantiscono un successo durante questa coppa del mondo. Inoltre ci portavamo ai giocatori in cima alla loro forma e ovviamente la necessaria possibilità di tutta la vittoria in tale concorrenza. Ma di tutti gli elementi concreti che pesavano a favore di questo successo, la personalità di Dider Dechamps, la sua autorità e il suo modo di gestire il Gruppo sarà probabilmente tra i più decisivi.

Non è un ragazzo Stéphan il ragazzo sulla destra?'est pas Guy Stéphan le mec à droite ?

Non è un ragazzo stéphan il ragazzo sulla destra?

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *