Chorti (Italiano)

Indiani Maya, Chorti (o Ch’orti ‘) vivono negli altopiani orientali di Guatemala, principalmente nel Dipartimento di Chiquimula, e, in Honduras, nella regione di Copán; In passato, il loro territorio esteso a Salvador. La loro popolazione rappresenta circa 46.800 persone in Guatemala (censimento del 2002) e meno di 5.000 in Honduras. Questi indiani hanno sofferto molto fortemente le influenze del Métis e hanno perso molte delle loro usanze. Il loro habitat è disperso. Le case hanno pareti o argilla da zucchero da canna, con tetti di paglia o palmo della regione. Includono, per le più grandi, diverse camere (camere, cucina, negozio, camera riservata all’altare della famiglia) disposte attorno a un cortile rotondo circondato da una Palisade. Chorti pratica agricoltura sulla combustione con il maggese; La loro terra, abbastanza povera, producono mais, riso, tabacco, canna da zucchero e caffè; Quest’ultimo prodotto è destinato a essere venduto nei mercati. La loro principale risorsa economica è la basameria: stuoie fatte da donne e cestelli fatti dagli uomini. Le donne fanno anche ceramiche in colombina o cozza, cotte in un forno rudimentale; Questa ceramica è rossa con modelli geometrici neri. Gli uomini producono calce nei forni di calce, poiché questo prodotto è necessario per la preparazione di torte di mais che formano la base del cibo indiano.

Gli uomini sono responsabili per attività pubbliche e cerimoniali. (Fragri). La religione mescola cristiani santi e dei indigeni. Quest’ultimo, il più importante sono il Chichan, quattro serpenti giganti, ognuno abitante un punto cardinale e responsabile di tutti i fenomeni naturali.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *