Chet Atkins (Italiano)

Il produttore del chitarrista e americano Chet Atkins è morto sabato 30 giugno dalle suite Cancer, nella sua casa a Nashville (Tennessee). Aveva settantasette anni.

Dovrebbe essere sordo per discutere il suo genio strumentista, ma la sua partecipazione attiva allo sviluppo del “suono di Nashville” (il suono di Nashville), di cui è stato inventore Produttore Owen Bradley, continua a dividere i seguaci della musica country. Favoloso chitarrista, la cui tecnica “raccolta del dito” – che permette di suonare sia il tema che l’accompagnamento di un pezzo – sarà abbondantemente copiato (da George Harrison a Mark Knopfler, passando attraverso Marcel Dadi, il suo discepolo in Francia), quello che Nashville soprannominato “Mr Guitar” ha approvato il suo commentatore una responsabilità travolgente nella deriva commerciale del genere, dalla fine degli anni ’50.

nato il 20 giugno 1924 a Luttrerell. (Tennessee), Chester Burton Atkins Era il figlio di un insegnante di musica, predicatore evangelistico alle sue ore perse. Impara il violino davanti alla chitarra, giocando rapidamente nelle danze quadrate – queste palline rurali degli Stati Uniti meridionali, diffuse davanti alla seconda guerra mondiale. All’età di diciotto anni, è assunto come violinista per una radio di Knoxville (Tennessee), poi seria i suoi primi 78 tour, Blues Blues, nel 1946. Steve Sholes, capo del Dipartimento di Nashville della casa della casa di Dischi RCA L’osservazione: Atkins è reclutato come chitarrista allegato della società e soprattutto come potenziale concorrente di Merle Travis, la stella del rivale Capitol – Travis Label è anche una delle più grandi influenze stilistiche di Atkins, con Django Reinhardt e Paul .

A questa data, Atkins prende la decisione saggia per abbandonare i Vels del Singer da dedicarsi pienamente alla chitarra. Il suo strumentale, al galoppo sulla chitarra, sta vivendo un successo radiofonico nel 1949. Accompagna Maybelle Carter (uno dei pionieri della musica country) presso il “Grand Ole Opry” (lo spettacolo radiofonico emblematico di Nashville) e le stelle del Momento, Hank Williams e Fratelli Louvin, in studio.

RCA Studio Boss

Accompagnamento semplice, Atkins passa gradualmente in un capo di sessione, mentre scrive il successo strumentale come il Gentleman del paese, nel 1953 . Lontano dal danneggiare, questa dispersione aiuta la sua salita a Nashville. Nel 1954, ha la sua trasmissione sulla radio WSM e ha pubblicato un primo album, Chet Atkins’GalloPin’Guitar. Due tubi seguono nel 1955 Mr. Sandman, e il suo duo con neve Hank, Bell d’argento.

Hai il 52,38% di questo articolo da leggere. Il resto è riservato agli abbonati.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *