Capire tutti i vulcani, queste forze modellano la terra per milioni di anni

un vulcano è uno spettacolo impressionante. Quando sono assonnati, dominano tutto nel paesaggio. Quando attivo, costituiscono una forza distruttiva della natura senza pari, piovendo il fuoco e riducendo le ceneri tutto sul sito. E durante i lunghi periodi quando non si innescano, possono anche essere più vantaggiosi per l’ambiente. Ma come erano i vulcani? Da dove vengono, e perché esplodono?

Un vulcano è una struttura geologica con cui un magma diviso in lava e gas provenienti dall’interno della Terra. L’ascesa del magma si verifica durante gli episodi di attività violente chiamate eruzioni, la cui intensità, durata e frequenza possono variare, che vanno da una bassa colata di lava a un’esplosione estremamente distruttiva. A volte i vulcani acquisiscono una forma conica a causa dell’accumulo di materiale dalle precedenti eruzioni, e in alto è il suo cratere.

Wikipedia / Public Domain

In generale, i vulcani sono formati nei confini delle piastre tettoniche, anche se ci sono punti caldi, dove Non è un contatto tra i piatti, come nel caso delle isole delle Hawaii. I vulcani possono avere molte forme e disegnare diversi materiali. Ci sono anche molti vulcani sottomarini situati lungo Dorsals Ocean Dorsals. Alcuni vulcani raggiungono a volte un’altitudine superiore a 6000 metri sul livello del mare.

Un vulcano di eruzione può scatenare tsunami, inondazioni, terremoti, terremoti, flussi di fango e pietra Falls

Il vulcano più alto del mondo è Nevado Ojos del Salado, Argentina e Cile. È anche il secondo più alto cima dell’emisfero australe. I vulcani non esistono solo sulla Terra, ma anche su altri pianeti e satelliti. Alcuni sono formati da materiali considerati freddi e sono chiamati criovolcans. In questi vulcani, il ghiaccio agisce come una roccia, mentre l’acqua fredda interna funge da magma. Ciò si verifica in particolare sulla Luna di Giove chiamata Europa.

Immagini gratis

I diversi tipi di vulcani

I vulcani, tenendo conto della frequenza delle loro eruzioni, possono essere classificati in tre tipi: attivo, inattivo ( dormiente) o spento. I vulcani attivi sono quelli che possono entrare nell’attività eruttiva in qualsiasi momento, ma questo sta dormendo il resto del tempo. Ciò avviene con la maggior parte dei vulcani perché occasionalmente entrano in attività e rimangono a riposare la maggior parte del tempo. Il periodo di attività eruttive può durare da un’ora a diversi anni, come era il caso dei vulcani Papaya e Irazú. Ad oggi, non è stato scoperto il metodo di previsione dell’eruzione cutanea sicura.

Ci sono più di 500 vulcani attivi al mondo. Più della metà di questi vulcani fa parte del “Firebelt”

I vulcani inattivi, o dormienti, sono quelli che mantengono alcuni segni di attività, come il Presenza di sorgenti termali e avviata in attività sporadica. Questa categoria di solito include fumi e vulcani con lunghi periodi di inattività tra un’eruzione e un altro. Un vulcano è considerato dormire se non ha avuto un’eruzione per secoli. E infine, i vulcani estinti sono quelli la cui ultima eruzione è stata registrata più di 25000 anni fa. Tuttavia, la possibilità che possano svegliarsi e più leggeri di quella di un vulcano risvegliato, causando grandi disastri, non è escluso.

wikimedia / cyrus Leggi

Eruzioni vulcaniche

Come precedentemente citato, un vulcano è un’apertura nel terreno crosta che consente alla roccia fusa di raggiungere la superficie. Questa roccia di fusione si chiama magma quando è sotto la superficie, e lava quando sorge o scorre da un vulcano alla superficie. Con la lava, anche i vulcani rilasciano gas, ceneri e rocce. È una miscela super calda che può essere sia incredibilmente distruttiva e creativa. I vulcani sono esplosi in diversi modi e producono diversi rilievi.

Il processo seguito da ogni eruzione, tuttavia, rimane lo stesso.Nel profondo della terra, è così caldo che alcune rocce si fondono lentamente per diventare una sostanza spessa e fluida: il magma. Perché è più leggero della roccia solida che lo circonda, il magma sorge e si accumula nelle stanze del magma. Infine, parte del magma si diffonde attraverso gli orifizi di ventilazione e le fessure sulla superficie della terra e finisce per scorrere sulla superficie.

Alcune eruzioni vulcaniche sono esplosivi e altri n. Il grado di esplosione di un’eruzione dipende dalla fluidità o dalla viscosità del magma. Se il magma è sottile e scorrevole, i gas possono uscire facilmente, e quindi al sicuro. Se il magma è spesso e appiccicoso, i gas non possono scappare facilmente. La pressione sale fino a quando i gas sfuggirono violentemente e esplodono. In questo tipo di eruzione, il magma si diffonde nell’aria e si decompone a pezzi chiamati Techra. La dimensione del tepiphra può passare da minuscole particelle di ceneri alle rocce dalle dimensioni di una casa.

Come potete vedere, i vulcani hanno un’operazione incredibilmente affascinante, e l’attività vulcanica ha sagomato, e sempre forma, il nostro pianeta per miliardi di anni.

Nessuna risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *